Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Il rischio di insufficienza cardiaca congestizia risulta aumentato nelle persone con vene varicose


Le vene varicose rappresentano una condizione assai comune, ma la loro eziologia e relazione con altre malattie cardiovascolari non sono ben definite.

L’obiettivo di uno studio, compiuto da Ricercatori dell’University of Tampere in Finlandia, è stato quello di determinare se le persone con vene varicose fossero a più alto rischio di insufficienza cardiaca congestizia, rispetto alle persone senza vene varicose.

Lo studio è stato condotto mediante la somministrazione di un questionario in una popolazione di 4.903 residenti di mezza età di Tampere.

Una prevalenza leggermente più alta di scompenso cardiaco è stata riscontrata nelle persone con vene varicose rispetto a quelle senza ( 2.9% versus 1.9% ) con odds ratio ( OR ) uguale a 1.6 ( OR aggiustato per sesso ed età: 1.2 )

L’incidenza di insufficienza cardiaca congestizia è risultata più alta nei soggetti con vene varicose rispetto agli altri ( 4.9 versus 2.6 per 1000 persone-anno ) con IDR ( incidence density ratio ) uguale a 1.9 ( IOR aggiustato per sesso ed età: 2.5 ).
Il risultato è stato ulteriormente aggiustato per l’indice di massa corporea ( BMI ), la malattia arteriosa, e l’ipertensione ( IOR multi-aggiustato: 2.1 ).

I risultati dello studio hanno indicato che le persone con vene varicose presentano un più alto rischio di insufficienza cardiaca congestizia, che non è mediato da sesso, età, sovrappeso, malattia arteriosa o ipertensione. ( Xagena2009 )

Mäkivaara LA et al, Int Angiol 2009; 28: 452-457


Cardio2009


Indietro